Plaça Reial, il cuore del Barrio Gotico

Qual’è il primo luogo che viene in mente quando si sente nominare Barcellona? Penso che tutti siate d’accordo sulla Rambla … Beh Barcellona non è solo questa, anche se bisogna ammettere che La Rambla in sè  e i suoi dintorni ovviamente  siano il luogo più conosciuto e visitato della città. Risalendone il corso ed il fiume di gente che sempre la popola, verso la metà più o meno, se svolterete sulla destra (per intenderci, nel lato del Barrio Gotico), vi troverete all’interno di una delle piazze più belle, frequentate ed eleganti, Plaça Reial.

Ombreggiata da altissime palme e circondata da austeri ed estremamente eleganti palazzi dell’Ottocento, Plaça Reial è una delle piazze più emblematiche di Barcellona, ottimo punto di partenza per una serata in città. Da notare sono i lampioni qui presenti, disegnati da un giovanissimo Antoni Gaudì nel 1878 a seguito della vittoria di un concorso pubblico per la progettazione di luci che dovevano illuminare le strade cittadine. Al centro della piazza troverete una grande fontana, raffigurante le tre Grazie, che offre la possibilità di rinfrescarsi un pò durante le afose giornate estive.


Quando scende il buio la piazza cambia volto: ai turisti si aggiungono i ragazzi del posto, diverse coppiette mano nella mano (con lui sempre intento a scattare foto), o anche i cultori della buona tavola, che trovano nella piazza numerosi posti per essere soddisfatti. Questa è infatti ricca, ad ogni suo angolo, di ristorantini solitamente con dehor esterno, affollatissimi a partire dall’ora dell’aperitivo fino (ed alle volte oltre) la mezzanotte. La sua posizione centrale fa infatti si che sia facilmente accessibile e i prezzi contenuti dei locali invogliano a fermarsi. Parlando di ristoranti alcuni dei nomi di maggior importanza (e frequentazione) sono “Les 15 Nits”, “Taxidermista”, “Ambos Mundos” e il “Santa Monica”.


Ma la piazza non si spopola dopo l’ora di cena, è infatti anche il luogo in cui si ritrovano i ragazzi per bere qualcosa in compagnia, magari seduti sulla fontana al centro della piazza, bevendo i loro drinks portati da casa o comprando la “cerveza” venduta solitamente dai pakistani, che sono soliti proporre l’acquisto di lattine a tutti coloro che passino a meno di 5 metri da loro, alle volte anche con una certa insistenza.


Chi, poi, non ha intenzione di rinunciare alla notte movimentata barcellonese, sarà accontentato: alcuni nomi? “Sidecar”, “Karma” e il popolare “Jamboree” (famoso per la musica Jazz), sono tra i locali più frequentati della città ed offrono ogni sera una varia selezione musicale in grado di accontentare tutti i gusti.

Federico

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here